ELETTRICITA’

Le nostre case, le aziende, le città e il mondo dei trasporti…Tutto funziona grazie all’energia elettrica. La nostra realtà è sempre più intelligente ma anche sempre più complessa per chi si occupa di energia. La sfida ad un consumo energetico sostenibile apre a nuovi scenari e offre opportunità anche lavorative e professionali su nuovi fronti, come, ad esempio, le evoluzioni delle energie rinnovabili. L’elettricista oggi è una professione in cui convergono informatica ed elettronica (pensiamo allo sviluppo della domotica), proiettate nelle nuove sfide ambientali ed economiche.

È ADATTO A CHI

  • Ha passione per la tecnologia e l’ambiente cercando di integrare funzionalità con le molteplici possibilità che l’innovazione del settore propone.
  • Ama il problem solving e possiede la capacità di risolvere rapidamente le criticità.
  • È appassionato di disegno tecnico.
  • Possiede precisione, rigore, una buona manualità e una mentalità logico-matematica.
  • Ama la relazione con il cliente.

IMPARERAI A

  • Far funzionare tutti gli impianti elettrici che ci circondano.
  • Progettare, installare e mantenere gli impianti elettrici e i loro componenti sia nelle abitazioni sia negli ambienti produttivi, artigianali e industriali.
  • Usare le tecnologie e i software più avanzati (CAD elettrici, 2D e 3D) per disegnare gli schemi, installare controlli e programmare automatismi.
  • Mantenere a norma e in sicurezza gli impianti elettrici e individuare possibili anomalie.

TROVERAI LAVORO PRESSO

Aziende che svolgono attività di: impiantistica elettrica (civile e industriale); installazione e manutenzione di impianti per la gestione ed il controllo degli accessi; gestione intelligente della sicurezza degli edifici (antintrusione, risparmio energetico, rilevazione incendi, domotica); installazione di reti informatiche e telefoniche; ricezione e distribuzione commerciale degli articoli elettrici. Oltre all’inserimento lavorativo la strada possibile è quella del quarto anno di corso di “Automazione industriale” il cui percorso didattico si rivolge sempre più alle nuove frontiere dell’ IOT e dell’Industry 4.0.

E DOPO IL DIPLOMA PROFESSIONALE?

I ragazzi che hanno frequentato con profitto il quarto anno di diploma in questi anni hanno proseguito la loro strada o inserendosi, spesso come apprendisti, in aziende del settore oppure, in percentuali significative, hanno proseguito gli studi in un Istituto Professionale di Stato conseguendo il diploma e quindi anche l’accesso al percorso universitario. Non ultima la possibilità di frequentare i percorsi IFTS e ITS interessantissimi per lo sviluppo professionale e la formazione di tecnici specializzati molto ambiti dal mondo del lavoro.

Elettronica e informatica convergono in una professione sempre più proiettata verso il futuro dell’industria 4.0

altri indirizzi…