INFORMATICA ELETTRONICA

L’avvento dell’era digitale sta rivoluzionando il nostro modo di vivere, a casa, al lavoro, tra amici: l’internet delle cose è realtà e l’intelligenza artificiale comincia a far parte della nostra vita quotidiana. PC, smartphone (e a breve i robot) sono alla portata di tutti, ma per saperli gestire servono specialisti. Non bastano le conoscenze informatiche tradizionali, in un mondo sempre più interconnesso chi se ne occupa deve saper spaziare dalla meccanica all’elettronica, dal coding alla realtà virtuale e aumentata.

È ADATTO A CHI

  • Ha passione per la tecnologia e per tutti gli oggetti innovativi che stanno cambiando il nostro modo di conoscere, comunicare, muoversi…
  • Ama trovare una soluzione ai problemi pratici e non disdegna di utilizzare i “ferri” del mestiere.
  • Ha passione per le materie scientifiche e tecniche ed è dotato di buona manualità.
  • Possiede creatività ma anche pensiero logico e strutturato.
  • Ama la precisione.

IMPARERAI A

  •  Gestire le risorse informatiche fornendo supporto tecnico e consulenza.
  • Installare e mantenere funzionanti i sistemi elettronici.
  • Analizzare e automatizzare i sistemi informativi.
  • Gestire gli aggiornamenti dei software e la loro relazione con la parte hardware.
  • Utilizzare ambienti di sviluppo integrato per il linguaggio di programmazione (Arduino, Multisim, LabVIEW), l’assemblaggio e la riparazione di Pc, Tablet, Smarphone.

TROVERAI LAVORO PRESSO

Aziende del settore elettronico ed informatico, così come tutte quelle aziende ed enti, pubblici o privati, che utilizzano strumenti informativi o che hanno dei sistemi evoluti sia informatici che elettronici. E naturalmente aziende che si occupano di innovazione tecnologica. Gli ambiti di inserimento riguardano il tecnico-commerciale (punti vendita e/o di assistenza e riparazione), l’assistenza tecnica e il mondo “social” (web publishing, social, etc);è possibile frequentare un quarto anno di corso di “Automazione industriale” il cui percorso didattico si rivolge sempre più alle nuove frontiere dell’ IOT e dell’Industry 4.0.

E DOPO IL DIPLOMA PROFESSIONALE?

I ragazzi che hanno frequentato con profitto il quarto anno di diploma in questi anni hanno proseguito la loro strada o inserendosi, spesso come apprendisti, in aziende del settore oppure, in percentuali significative, hanno proseguito gli studi in un Istituto Professionale di Stato conseguendo il diploma e quindi anche l’accesso al percorso universitario. Non ultima la possibilità di accedere ai percorsi IFTS e ITS interessantissimi per lo sviluppo professionale e la formazione di tecnici specializzati molto ambiti dal mondo del lavoro. DIversi allievi provenienti dal percorso hanno frequentato con interesse l’IFTS sulla programmazione realizzato all’interno di Galdus come prosecuzione della filiera professionale.

Competenze indispensabili per entrare nel mondo dell’ IOT (l’internet delle cose) e dell’Industria 4.0

altri indirizzi…