TECNICO DELLO SPORT

Un nuovo corso quadriennale proposto da Galdus per rispondere sia alle numerose richieste delle famiglie sia alle esigenze del territorio. Milano sarà infatti sede delle Olimpiadi invernali 2026 e vedrà sorgere – a soli 700 metri di distanza dalla scuola – il Villaggio Olimpico che si situerà nella zona dell’ex Scalo di Porta Romana. Lo sport e il benessere sono aree in continua espansione, secondo i dati Excelsior in Lombardia nel 2018 sono stati richiesti 1750 animatori sportivi di difficile reperimento a causa soprattutto di una mancata preparazione adeguata.

È ADATTO A CHI

  • Ama lo sport ed è attratto da professioni dinamiche.
  • Ha curiosità per l’anatomia, la biomeccanica, fisiologia sportiva e dietologia, psicologia e pedagogia dello sport, digital skill e marketing.
  • Ha passione per il lavoro a contatto con la gente e in particolar modo con i bambini
  • Possiede buone capacità organizzative e comunicative.
  • È predisposto a lavorare in team e a trovare soluzioni a beneficio del cliente.
  • Possiede capacità di problem solving.

IMPARERAI A

  • Gestire programmi e progetti a carattere sportivo, ludico e animativo.
  • Gestire l’accoglienza del cliente.
  • Accompagnare e assistere il fruitore dell’attività e dei servizi durante lo svolgimento dell’attività.
  • Gestire le fasi organizzative di un evento sportivo/animativo.
  • Lavorare in team per supportare eventi comunicativi riguardo lo sport.
  • Mettere in atto e trasmettere le teorie e le tecniche di allenamento di diverse discipline sportive fondamentali.
  • Conoscere le realtà associative ed aziendali sul territorio per una corretta e consapevole interfaccia col mondo del lavoro.
  • Sfruttare tecniche di reporting e marketing.
  • Produrre semplici ma efficaci media ed usare i social a supporto delle varie attività

TROVERAI LAVORO PRESSO

Strutture sportive e del benessere (palestre, centri fitness, ecc.), società sportive, associazioni del tempo libero, strutture turistiche (villaggi vacanze) e pubbliche amministrazioni per l’organizzazione di eventi ludico-sportivi aperti al territorio . Inoltre, qualora l’allievo praticasse uno sport a livello agonistico (danza, basket, scherma, calcio….) potrebbe, al termine del corso, divenire istruttore della disciplina stessa se in possesso degli specifici brevetti.

E DOPO IL DIPLOMA PROFESSIONALE?

L’avvio recente di questo percorso consente di disegnare per il futuro diversi scenari di prosecuzione dopo il quarto anno anche molto innovative; ad oggi, è sicuramente data la possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro, di proseguire gli studi in un Istituto Tecnico o Professionale di Stato o conseguendo il diploma con conseguente possibilità di accesso al percorso universitario. Non ultima la possibilità di accedere ai percorsi IFTS e ITS interessantissimi per lo sviluppo professionale e la formazione di tecnici specializzati molto ambiti dal mondo del lavoro.

Dove la pratica sportiva si integra con materie culturali e scientifiche

altri indirizzi…