“Mi piace lavorare in Galdus per la grande attenzione dedicata a questi ragazzi che si devono formare per il loro futuro e per mondo del lavoro, a volte una vera sfida... ma che da' tante soddisfazioni!!”

Luca, insegnante di informatica.

“Lavoro in Galdus dal 2010, ed ancora mi sorprendo di come ogni giorno il nostro lavoro costruisca con pazienza, cura e bellezza il futuro di tanti ragazzi con i quali percorriamo un pezzo di vita.”

Marina, addetta all’accoglienza dei ragazzi.

“...se hai un'idea per coinvolgere gli studenti, sei sempre incoraggiato a trasformarla in realtà”

Alfredo, insegnante di programmazione.

“Mi piace lavorare presso la scuola Galdus perché, al di là delle sfide didattiche, si può praticare il "mestiere" del diventare grandi. Ogni ragazzo porta con sé, quotidianamente, le proprie domande unite al bisogno di capire ed interpretare quello che accade intorno a loro e nel mondo. Per alcuni le domande sono già chiare, altri cominciano ad interrogarsi...
Il processo che nasce contribuisce alla crescita degli studenti e di noi adulti, invitandoci a confrontarci, interrogarci e a cercare...Quasi mai il processo si conclude al termine del percorso didattico: gli spunti ci accompagnano anche nel futuro, dandoci la possibilità di crescere, consolidare le nostre certezze, favorire la nascita di nuovi punti di visuale e nuove domande.”

Matteo, insegnante di matematica.

“Sono rimasto colpito dalla serietà del vostro impegno professionale e umano.

Intendo dire che ho riscontrato un’autentica passione educativa nei confronti dei vostri studenti, e attenzione intelligente e disinteressata al loro compimento come persone.Ho visto anche un notevole spirito di squadra tra gli insegnanti. Il che è cosa rara….e preziosa.”

Gianfranco, insegnante di matematica

“Sono Giorgia e frequento il 4° anno di “pasticceria” in apprendistato presso “Tre Chicchere”, vale a dire che grazie alla mia scuola Galdus ho la possibilità di continuare a studiare lavorando. Sono davvero felice di aver avuto quest’opportunità professionale che mi permette di proseguire con gli studi mettendo le mani in pasta! In Galdus si può!

Giorgia, 18 anni studentessa del corso di pasticceria

“Dopo aver conseguito la qualifica professionale alla fine del terzo anno, grazie a Galdus ho cominciato a lavorare presso Rombon Bakery. Questa scuola mi ha dato l’opportunità di proseguire con il quarto anno e così studio e lavoro contemporaneamente.

Sono molto grato a Galdus per la serietà con cui mi trattano e per l’opportunità di seguire il mio sogno!”

Stefano, 19 anniStudente del corso di cucina

“Mi commuove questa scuola che parla di poesia, che insegna un mestiere e a diventare uomini e donne! Qui c'è della bellezza: insegnanti che parlano ai ragazzi di temi come il genocidio degli armeni... capisco perché Franco Loi e Liliana Segre appoggiano questa scuola .... e voglio tornarci presto, anche a mangiare con voi”

Antonia Arslanscrittrice e saggista italiana di origine armena

““Ciò che ci spinge a rivolgerci a Galdus è la necessità. Senza la presenza di personale italiano, un format come il nostro non ha possibilità di successo all’estero. La capacità degli italiani di essere brand ambassador e di tener conto dei gusti, dei prodotti e delle materie prime, è unica. Nella nostra storia di collaborazione con Galdus, abbiamo anche provato a coronare il desiderio di qualche giovane. Ricordo in particolare un ragazzo di Galdus il cui sogno era quello di andare in Giappone e noi lo abbiamo accontentato”.”

Antonio CivitaCeo di Panino Giusto

““L’orafo, è un mestiere di cui noi abbiamo costantemente bisogno. Circa un anno fa abbiamo incontrato Galdus dove abbiamo trovato ragazzi con voglia di fare. Così abbiamo intrapreso una strada che sta facendo crescere la collaborazione tra scuola e azienda. Abbiamo fatto turnare, per un giorno alla settimana per l’intero anno, i nostri maestri orafi nel laboratorio di oreficeria di Galdus e spero che a breve si possano concretizzare altri progetti”.”

Gionata TomasoniResponsabile di produzione di Pomellato

“Per la recentissima apertura del prestigioso locale racconta “Ho fortemente voluto che 10 giovani pasticceri di Galdus partecipassero alla fase di start up. La collaborazione con Galdus, nata anni fa, sta proseguendo grazie alla preparazione che hanno i ragazzi cresciuti professionalmente in Galdus, umili, veri, capaci di lavorare tra limite e obiettivo grazie a una scuola che li accompagna a colmare lo spazio tra quello che sono e quello che vogliono diventare””

Marco PedronPastry Chef, Ristorante Cracco

““Ad oggi sono stati attivati più di 1700 stage, al termine dei quali più del 60% si è trasformato in veri e propri rapporti di lavoro. Abbiamo anche ricevuto un supporto da Galdus nell'individuazione di alcune figure professionali da inserire nell'organico della nostra struttura di Milano, con risultati molto positivi, nell’utilizzo di incentivi economici per le nuove assunzioni e ora si prevede l'avvio della formazione degli apprendisti all’interno di IED ”. ”

Sergio DirodiResponsabile risorse umane Italia di IED

“La nostra Elena ha scelto questa scuola subito con convinzione; noi eravamo poco convinti: avevamo tanti pregiudizi sulla scuola professionale e paura per il clima e gli sbocchi. Abbiamo inaspettatamente scoperto una scuola superiore seria, con docenti che ispirano allo studio e maestri tecnici che appassionano al mestiere in un clima di ordine e bellezza.”

Genitori soddisfatti di Elena, studentessa del corso di lavorazioni artistiche ed oreficeria

“Sono arrivato in Galdus l’anno scorso con il servizio civile. Fin da subito la scuola mi ha colpito per l’attenzione rivolta ai ragazzi, alle famiglie e per gli sforzi fatti nella didattica, cultura, educazione e lavoro per accompagnarli a scoprire la direzione della loro vita. Qui, a contatto con i colleghi, ho respirato grande impegno e dedizione e ho davvero capito come ogni progetto, ogni idea qui in Galdus può diventare realtà.”

Marco, 26 anni Servizio civile 2017/18 nel settore elettrico, da novembre docente Galdus